La C maschile si tinge d'azzurro
La C maschile si tinge d'azzurro

La gara si apre con un minuto di silenzio, doveroso omaggio di tutto il mondo sportivo regionale alla memoria di Gianfranco Fara, stimatissimo Presidente Regionale del CONI, che ci ha lasciato negli scorsi giorni.

La gara a cui si è assistito, ha rispecchiato pienamente le posizioni di classifica delle squadre in campo.

Coach Abis dà fiducia, in cabina di regia, a Nicola Cadeddu che ricambia con una bella prestazione durante tutto l’arco della gara. Primo set dominato dalla Stella Azzurra dall’inizio alla fine e chiuso con il punteggio di 25-15, gli ospiti non hanno mai dato la sensazione di poter impensierire i nostri ragazzi che hanno giocato in scioltezza, mantenendo comunque alta la concentrazione.

Nel secondo set Coach Abis fa esordire Nicola Carboni, un altro giovanissimo prodotto del vivaio Stella Azzurra che, superata la prima comprensibile emozione, si inserisce subito nel meccanismo di gioco. La trama imbastita dai padroni di casa non lascia granchè agli ospiti, che conquistano un solo punto in più rispetto al set precedente. 25-16 il risultato finale del set.

Entra direttamente nel sestetto base del terzo set anche Andrea Ferru. Coach Abis ricompone, così, la coppia d’attacco della nostra Under 18 che dimostra di poter iniziare a giocare qualche spezzone di gara, specialmente in queste occasioni. Ferru, assapora anche la gioia dell’ace con conseguente ovazione del pubblico. Nonostante la media d’età della squadra si sia notevolmente abbassata, la Stella Azzurra continua a macinare punti ed a mettere alla frusta gli avversari che non trovano sbocchi al loro gioco. Anche il terzo set si chiude, quindi, a favore della squadra di casa 25-17.

E’ stata sicuramente apprezzata, da parte del pubblico, la capacità del nostro Tecnico di dare spazio a tutta la rosa, senza per questo compromettere gioco, spettacolo e risultato. Dobbiamo comunque evidenziare che, anche dall’altro lato della rete, si punta a valorizzare i giovani e giovanissimi. Erano infatti presenti, in regia un giovanissimo Enrico Cassaro e, nel ruolo di libero, il giovane Alessio Floris.

A gara terminata è giunta anche la notizia dell’inaspettata sconfitta dell’Olbia in casa del Villacidro. Questo risultato fa sì che la Stella Azzurra, rimasta l’unica squadra a punteggio pieno con 5 vittorie in 5 gare, guidi la classifica.

foto e articolo di Ufficio Comunicazione Stella Azzurra Sestu